Sto provando Google Chrome

E vi dirò….finora l’unica cosa che mi manca è la barra degli indirizzi dell’ultimo Firefox, alla quale mi stavo velocemente e felicemente abituando. A parte questo devo dire che sulla maggior parte dei siti che frequento abitualmente, o per lo meno di quella decina che ho potuto testare da quando ho installato il browser, la user experience mi sembra…beh…corretta! Nessun problema ma neanche grosse rivoluzioni (con qualche eccezione, vedi in fondo al post).

Ho verificato dai log che il browser viene individuato come “Safari”, il che mi impedirà di vedere nei prossimi giorni (per pura curiosità) quanti utenti accedano qui col nuovo browser.

chrome-task-manager
Il "Task Manager" di Chrome

Una delle feature che ero curioso di testare è il task manager. Diciamo che nelle condizioni normali (come quelle che vedete rappresentate in finestra) è poco utile. Lo diventerà certamente per individuare eventuali memory hog: siti o plug-in che cominciano a mangiare la memoria senza smetterla più.
Ho anche verificato che su qualche sito che si basa sullo “user agent” per l’identificazione del browser (e non sul test delle effettive capacità) javascript viene ignorato, ovvero il server agisce come se non fosse disponibile.

L’eccezione a cui facevo riferimento è costituita da Picasa, il Flickr di Google (di Google?!? Ma vuoi vedere che…). Si tratta di una delle poche applicazioni web che ho sempre disdegnato, principalmente per il fatto che l’utilizzo di quella mostruosa interfaccia, pesantemente basata su javascript, mi è sempre risultato poco gradevole, con il browser sempre apparentemente congelato nel passaggio fra una finestra e l’altra. Ecco, questa è l’unica applicazione che io abbia provato finora nella quale il miglioramento di performance (non velocità pura, attenzione, ma piuttosto l’interattività della finestra, l’assenza di freeze) è notevolissima. 

Altre webapp che beneficiano di un certo miglioramento (sempre limitandomi a quelle che ho provato stasera) comprendono il citato Flickr (specialmente l’interfaccia di amministrazione/organizzazione delle foto, geotagging compreso) e parzialmente anche Google Maps.

Se siete curiosi di provarlo, in pochi minuti dovreste riuscire a scaricare Chrome da qui. Il browser si installa praticamente da solo, e se avete l’accortezza di chiudere il vecchio browser durante l’installazione, quello nuovo importerà i vostri bookmark, le password salvate ed in generale le impostazioni.

Buona navigazione!

Technorati Tags: , ,

7 thoughts on “Sto provando Google Chrome”

  1. Giuseppe, suppongo proprio che dipendesse da quello. Dalla mattina di ieri comunque molti provider devono avere aggiornato la lista degli user-agent, perchè vedo traccia di un browser “Chrome” in molti log.

  2. Ciao Eugenio,
    ho installato anche io la beta di Chrome e devo dire che sono rimasto molto sorpreso in positivo dalle prestazioni.
    Provato con le nostre applicazioni, che fanno uso intensivo di JavaScript, Ajax e diavolerie simili, il miglioramento è strabiliante.
    Allora ho provato ad eseguire un benchmark per Javascript (http://wd-testnet.world-direct.at/mozilla/dhtml/funo/jsTimeTest.htm) ed ho verificato che il motore JS è 15 volte più veloce di quello di FireFox 2 (!!!)
    Lo trovo strabiliante e spero che nella versione definitiva le prestazioni rimangano queste.
    Ciao e complimenti per il blog: mi iscrivo subito al feed 😉

  3. Ciao Roberto.
    L’evoluzione nel motore Javascript è effettivamente notevole, ma credo che le cose veramente strabilianti le vedremo quando gli sviluppatori cominceranno a fare uso intensivo di quella diavoleria che c’è sotto il cofano, ovvero Gears.
    Ah…benvenuto, eh? :)

  4. Pingback: Ikaro
  5. Per ora comunque ha qualche problema di compatibilità con i CSS: le nostre pagine hanno qualche piccola imperfezione, mentre girano bene su IE6, IE7, FF2 e FF3.
    Ma credo che siano solo errori di gioventù…
    Invece vedo dai log di youposition.it che aumentano di giorno in giorno gli utilizzatori di Chrome. Vuol dire che i miei visitatori sono tutti informatici? 😀

Comments are closed.